Home Home

Dal prossimo 30 novembre al 18 gennaio 2020 si svolgerà la prima parte di Teatro Aperto, il progetto culturale del Centro Teatrale Bresciano che coinvolge il pubblico in un percorso di scoperta e indagine collettiva di alcuni dei testi più interessanti della nuova scena nazionale e internazionale.

Questa terza edizione, realizzata col sostegno di Fondazione Asm e della Provincia di Brescia e con la direzione artistica di Elisabetta Pozzi, propone sul palcoscenico del Teatro San Carlino, in corso Giacomo Matteotti 6, dieci testi mai allestiti di autori contemporanei italiani e stranieri, sempre in forma di lettura scenica, oltre al testo vincitore della scorsa edizione.
I primi quattro testi, di matrice anglosassone, trattano il tema del rapporto tra generazioni diverse. Nella seconda parte, nei primi mesi del prossimo anno, sono in programma altri sei testi di diversa provenienza.

Come nelle due edizioni precedenti, gli spettatori daranno un giudizio su ciascuno dei dieci testi attraverso le schede distribuite all’ingresso. Il preferito di questa stagione verrà messo in scena nel 2021.
Nel maggio 2020 verrà proposto al Teatro Sociale, in forma di mise en éspace, il vincitore della scorsa edizione: “Il bacio di Tosca” di Kenneth Jupp.

Inizio