Home Home

L’ottava edizione della Giornata Europea delle Fondazioni e dei Donatori 2020 è stata preceduta da un incontro d’eccezione: il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto Felice Scalvini, presidente di Assifero, l’associazione delle fondazioni e degli  enti filantropici italiani, insieme a Francesco Profumo, presidente di Acri, che riunisce le Fondazioni di origine bancaria.

L’incontro si è svolto alla vigilia dell’appuntamento annuale lanciato da Dafne, la rete di terzo livello che riunisce le associazioni di fondazioni d’Europa, e promosso in Italia da Assifero e Acri. L’obiettivo della Giornata è raccontare l’impegno, l’operato e l’evoluzione del mondo filantropico europeo: un patrimonio che con oltre 147.000 realtà erogative e 60 miliardi di euro stanziati ogni anno a favore di organizzazioni del Terzo Settore e progetti sociali, sanitari, economici, civili, culturali, ambientali, contribuisce ad alimentare e innovare il welfare e la cultura in tutto il continente.

L’invito del Quirinale è stato un importante riconoscimento nell’anno di massimo sforzo per le istituzioni solidali che, nell’eccezionalità della emergenza sociale causata dall’epidemia da Covid-19, hanno dimostrato in maniera decisa l’importanza del proprio ruolo a sostegno della comunità. Ruolo sottolineato dalle parole di Felice Scalvini che ha detto: «La Giornata europea delle Fondazioni è un importante appuntamento annuale, in particolar modo quest’anno. Durante questa crisi, che ha creato rotture e disconnessioni nel tessuto sociale, inasprendo difficoltà e diseguaglianze, le fondazioni di carattere filantropico si sono dimostrate attori fondamentali di tutela e supporto per tantissime persone, distinguendosi per la qualità, oltre che per la quantità delle risorse messe in campo e per la rapidità e flessibilità con cui le hanno messe a sistema. Guardando al futuro, forti anche della sentenza 131 del 2020 della Corte Costituzionale, che riconosce la legittimità del art. 55 del Codice del Terzo Settore, fondazioni ed enti filantropici possono diventare soggetti decisivi a fianco delle istituzioni e a supporto delle imprese sociali e degli altri soggetti del Terzo Settore per costruire e assicurare uno sviluppo umano sostenibile per tutto il Paese».

 

 

 

Inizio