Home Home

Nel 2008 venne completata la ristrutturazione della “fossa” tra Canton Mombello e Largo Torrelunga, oggi Parco dell’acqua. L’area, acquisita dal Comune, tra il 2002 e il 2008 venne recuperata e trasformata in un luogo di svago e di educazione ambientale dall’allora Asm SpA, riecheggiando la memoria dello storico “Stabilimento Ittiogenico”.

Ideato dall’ittiologo Eugenio Bettoni fu il primo centro di ricerca nell’Italia Settentrionale per il ripopolamento ittico dei laghi e dei fiumi. Si estendeva su 12mila metri quadrati, con 12 vasche alimentate dalla roggia Canevrella.

Oggi l’impresa sociale AmbienteParco ne gestisce gli edifici, i parchi giochi, il bio-lago, con esposizioni, laboratori e percorsi sulla sostenibilità ambientale, rivolti alle scuole e alla cittadinanza.

 

Per saperne di più  
La storia del Parco dell'Acqua 
Inizio