Home Home

Teatro vuol dire spettacolo. Il suo simbolo è il palco. Sul palco sta chi fa lo spettacolo, giù dal palco chi assiste allo spettacolo.
E se così non fosse? Se sparissero i consueti posti a sedere per gli spettatori? Se, per Una Piccola Tregua, gli spazi e i tempi dello spettacolo, del teatro, si mischiassero e dessero vita a un nuovo spazio, a un nuovo tempo, a un ritmo diversamente condiviso?
Con un gioco scenografico la platea sparisce. E il palco viene invaso diventando un salotto artistico illuminato da candele e luci soffuse. Al centro il musicista e la sua band, tutto attorno gli spettatori: chi seduto su una vecchia sedia, chi su un divano, chi a gambe incrociate sopra un tappeto.

Sabato 18 febbraio alle ore 21.15 nel Teatro Centro Lucia di Botticino (Brescia), con il supporto di Fondazione Asm e il patrocinio della Provincia di Brescia e del Comune di Botticino, un live dall’atmosfera affascinante, una voce avvolgente e piena di traiettorie, una performance trascinante che fonde strumenti  con suoni sintetici e volutamente digitali.
Un’esibizione intensa in cui vengono presentati i brani del nuovo album “Una Piccola Tregua” di Paolo Cattaneo, ricchi di una poesia donata agli ascoltatori che vengono lasciati liberi di catturare le sensazioni che lievitano dalle canzoni. Brani che non possono essere considerati esclusivamente da cantautore ma ammiccano al synth pop, prendendo in prestito elementi tipici della musica classica, o del jazz, rielaborandoli in una nuova veste delicata e fresca. Canzoni che raccontano storie differenti, profonde, colorate.


 

Per saperne di piùpdf
La locandina Invito


 

Inizio