Home Home

Alla scadenza del bando sono ben 24 le idee progettuali arrivate alla Fondazione Asm.

Con questo bando la Fondazione finanzierà l’avvio di progetti, da attuare nella provincia di Brescia in ambito sociale ed educativo, che risultino essere la riproposizione di attività sperimentate e consolidate in altri contesti dove abbiano già prodotto positivi risultati ed abbiano raggiunto la sostenibilità economica, potendo così rappresentare un modello replicabile.

Mercoledì 17 luglio si riunirà la commissione, costituita da Paola Pierri, consulente sui temi della filantropia, Stefano Karadjov, direttore della Fondazione Brescia Musei e Giuseppe Pezzotti esperto di politiche sociali, per avviare la selezione di non più di 5 idee progettuali alle quali verrà dato un piccolo contributo per la messa a punto dei progetti operativi. Ai progetti che avranno superato la valutazione finale verrà poi assegnato un contributo più consistente, per la realizzazione dell’attività proposta.

 

 

In una fase in cui numerosi erogatori di fondi pongono costantemente l’accento sulla innovazione come criterio principale per valutare la bontà di progetti e iniziative da finanziare, la Fondazione ASM ha deciso di intraprendere una strada diversa, promuovendo il trasferimento e la disseminazione nel territorio della provincia di Brescia di esperienze che abbiano già dato prova di rispondere in modo adeguato ai bisogni sociali delle comunità. Anziché richiedere ai soggetti locali di percorrere nuove strade si intende dunque stimolarli ad esplorare realtà e iniziative che altrove abbiano dimostrato di funzionare, attivandosi per replicarle nel loro territorio, ovviamente con gli opportuni adattamenti.

A tal fine la Fondazione finanzierà l’avvio di progetti, da attuare nella provincia di Brescia in ambito sociale ed educativo, che risultino essere la riproposizione di attività sperimentate e consolidate in altri contesti, dove abbiano prodotto positivi risultati sociali ed abbiano raggiunto la sostenibilità economica.

Le idee progettuali potranno essere inviate tramite email all’indirizzo: segreteria.fondazioneasm@a2a.eu entro le ore 12 di mercoledì 10 luglio 2019.

 

Inizio